Basilica di Santa Maria della Steccata

La pregevole architettura di questa chiesa custodisce l’ultima grande opera di Parmigianino. L’intera decorazione pittorica venne inizialmente affidata al Parmigianino, che però riuscì a realizzare solo gli affreschi del sottarco orientale con le Tre vergini savie e tre vergini stolte; i lavori vennero proseguiti da Michelangelo Anselmi, che realizzò gli affreschi con l’Incoronazione della Vergine (su disegno di Giulio Romano), e da Bernardino Gatti, che dipinse l’Assunzione di Maria nella cupola. Attraverso il percorso museale è inoltre permesso visitare la cripta con le spoglie di molti duchi di Parma e la splendida sagrestia lignea del Seicento.